SOSPETTI UN MALASSORBIMENTO? IL BREATH TEST AL SACCAROSIO PUÒ ESSERE UTILE

L’intestino tenue è costituito da vari tipi di cellule specializzate responsabili della digestione e dell’assorbimento dei nutrienti, comprese minuscole cellule che contengono proiezioni simili a capelli chiamate microvilli sulla loro superficie. Quando questi microvilli si uniscono, formano una struttura chiamata orletto a spazzola.

Questi microvilli aiutano la digestione e l’assorbimento dei nutrienti. Secernono enzimi che aiutano nella scomposizione di proteine ​​e zuccheri, consentendo ai nutrienti consumati di essere assorbiti più facilmente dal corpo. Tra gli enzimi che sono prodotti dai microvilli troviamo la saccarasi e isomaltasi che sono responsabili della degradazione di alcuni zuccheri.

Quando questi enzimi non funzionano in modo ottimale come nel caso del deficit congenito di sucrasi-isomaltasi (CSID), nota anche come intolleranza al saccarosio, lo zucchero e l’amido vengono digeriti, ma non possono essere successivamente assorbiti nell’intestino tenue quindi finiscono nell’intestino crasso, provocando diarrea acquosa, dolore, gas e gonfiore

Sebbene la CSID sia una malattia rara, una ridotta attività della saccarasi può anche verificarsi a seguito di altri disturbi che possono causare un danno ai microvilli intestinali come SIBO, infiammazione dell’epitelio intestinale, infezioni virali o batteriche, celiachia.

BREATH TEST AL SACCAROSIO

Se soffri di diarrea inspiegabile e persistente, dolore addominale e / o molto gas, o sospetti un danno ai microvilli intestinali con possibile malassorbimento, potresti valutare di effettuare un breath test al saccarosio.

Il test del respiro del saccarosio 13C è un test semplice e non invasivo che misura quanto bene metabolizzi il saccarosio. In questa valutazione, si consumano pochi mL di una soluzione contenente saccarosio radiomarcato con 13carboniopresente in natura, indicato come 13C-saccarosio. Normalmente, il saccarosio viene scomposto dalla saccarasi nell’intestino tenue, in due forme di zucchero più piccole e assorbibili, glucosio e fruttosio. Un sottoprodotto del loro metabolismo è la 13CO2, che viene trasportata dal sangue ai polmoni dove viene espulsa nel respiro. Una riduzione dei livelli di 13CO2 espirati è indice di ridotta attività enzimatica e quindi di un possibile danno ai microvilli

Se vuoi scoprire di più su come effettuare il breath test al saccarosio o su altri test di malassorbimento contattami qui attraverso il blog o per email a info@disbiosidoctor.com per richiedere una breve consulenza gratuita

#disbiosidoctor #rogerpanteri #microvilli #celiachia #breathtestsaccarosio #enterociti #malassorbimento #intestinotenue #esamifunzionali

Foto da Sciene Photo Library

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scrivimi le tue necessità per avere una prima consulenza telefonica gratuita di 15 minuti