grassi e microbiota

UNA DIETA RICCA DI GRASSI PUÒ IMPATTARE NEGATIVAMENTE IL TUO MICROBIOTA

Una dieta ricca di grassi modifica le comunità batteriche nell’intestino e aumenta i biomarcatori dell’infiammazione. La tipica dieta “occidentale” ricca di grassi e zuccheri raffinati è stata collegata a molti problemi di salute, tra cui obesità, diabete di tipo 2 e malattie cardiache.

Una nuova ricerca mostra che alcuni degli effetti sulla salute di questi alimenti dipendono da come interagiscono con il microbiota intestinale. In un recente studio, un gruppo di ricercatori ha assegnato 217 soggetti sani di età compresa tra i 18 e i 35 anni a una delle tre diete per sei mesi:

  • pochi grassi con il 20% di calorie dai grassi
  • grassi moderati con il 30% di calorie dai grassi
  • molti grassi con il 40% di calorie dai grassi

Le diete per tutti e tre i gruppi includevano la stessa quantità di proteine ​​e fibre alimentari.

In confronto, la dieta chetogenica contiene dal 60 al 75 percento di grassi, mentre la dieta paleo contiene circa il 40 percento di grassi.

All’inizio e alla fine dello studio, i ricercatori hanno raccolto campioni fecali per analizzare il microbiota intestinale dei partecipanti. Hanno anche misurato i biomarcatori infiammatori nel sangue in entrambe le occasioni. Dopo sei mesi, il microbiota intestinale delle persone che seguono una dieta ricca di grassi si è modificato in modi che potrebbero avere un impatto negativo sulla loro salute:

  • Sono diminuiti i batteri benefici che producono acidi grassi a catena corta. Queste molecole aiutano a regolare l’infiammazione nel corpo e proteggono le cellule che rivestono l’intestino
  • Sono aumentati generi batterici tipicamente presenti inche si presentano in quantità maggiori nelle persone con diabete di tipo 2, rispetto a quelli con normali livelli di zucchero nel sangue. Ed è aumentati l’espressione di molecole legate all’infiammazione.

Sebbene sia importante misurare la tipologia e qualità di grassi (saturi vs insaturi, omega 6 vs omega 3, etc) resta tuttavia il riscontro che diete sbilanciate su determinati macronutrienti perpetrate troppo a lungo possono alterare gli equilibri del microbiota e delle funzioni intestinali impattando negativamente lo stato di salute

Vuoi scoprire come gestire al meglio la quota e tipologia di grassi nella tua alimentazione? Contattami per una breve consulenza gratuita

Wan Y, Wang F, Yuan J, et al Effects of dietary fat on gut microbiota and faecal metabolites, and their relationship with cardiometabolic risk factors: a 6-month randomised controlled-feeding trial Gut 2019; 68:1417-1429

Foto da Diet Doctor

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scrivimi le tue necessità per avere una prima consulenza telefonica gratuita di 15 minuti